raccolta di unità di apprendimento liberamente condivise dagli insegnanti

Dal DNA alle proteine: il codice della vita

dna e uomo

Il tema del trasferimento dell’informazione genetica è uno dei più affascinanti, ma anche dei più complessi, della biologia. La risoluzione dei quesiti fondamentali relativi a tale processo ha costitutito un’importante sfida per gli scienziati del XX secolo.
Nell’approccio tradizionale i meccanismi molecolari di trasferimento dell’informazione genica vengono presentati ai ragazzi, ovviamente in modo semplificato, la struttura degli acidi nucleici, la replicazione del DNA, la trascrizione del DNA in RNA, la sintesi delle proteine, le mutazioni genetiche. Pur essendo questa la fondamentale articolazione dell’argomento, risulta abbastanza difficile coinvolgere i ragazzi e motivarli all’apprendimento, data anche la complessità dei processi da studiare e l’impossibilità di un’osservazione diretta. E’ inoltre importante, ma non sempre immediato, collegare i meccanismi molecolari al loro significato biologico. Ho pensato quindi di suscitare curiosità per l’argomento mediante l’analogia tra codice genetico e linguaggi in codice, con cui si possono anche svolgere dei giochi, stimolando l’interesse da un lato verso l’aspetto misterioso del codice genetico e dall’altro verso l’importanza della sua scoperta e decifrazione per la vita dell’uomo. Una volta colto questo aspetto, si possono guidare gli studenti alla comprensione del ruolo dell’informazione genetica nello sviluppo e nel funzionamento degli organismi e successivamente alla comprensione delle basi dei meccanismi molecolari della genetica, attraverso il lavoro di gruppo e l’uso di modelli di diverso tipo.

Allegato:

 
Similar posts
  • Quel contatto appiccicoso che cambia ... Unità didattica adatta ad una quinta superiore per la materia chimica organica e biochimica. Allegato: UDA Paola D'Incau • 53 kB • 72 download [...]
  • Idee in fermento In questa UdA gli alunni “toccano con mano” le principali molecole biologiche estrapolandole dal latte con una esperienza pratica da loro stessi organizzata interfacciandosi non solo con compagni e  insegnante, ma anche con il web e persone e strutture al di fuori della scuola. I contenuti riguardanti struttura e funzione di proteine, lipidi e zuccheri [...]

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PER TRARRE ISPIRAZIONE: a chi volesse approfondire la metodologia didattica proposta in questo sito consigliamo la lettura di Cecchinato G. & Papa R. (2016). Flipped classroom: un nuovo modo di insegnare e apprendere. UTET, Torino.

Cerca per materia: