raccolta di unità di apprendimento liberamente condivise dagli insegnanti

Scoprire la prospettiva

aaa

Generalmente la proiezione prospettica di un edificio è il risultato grafico finale di una rielaborazione di disegni in pianta ed in alzato, derivante dalla definizione degli elementi che stanno alla base della proiezione stessa (posizione del punto di vista e del quadro prospettico rispetto all’edificio stesso). Spesso il disegno di una proiezione prospettica viene visto come un procedimento meccanico di rielaborazione con passi ben definiti ma il risultato finale, se non si padroneggia la “macchina prospettica”, deforma e/o falsa la percezione dell’edificio e si scopre l’errore solo a disegno quasi completato.

Rovesciando il processo prospettico, ovvero partendo dalla vista finale che valorizza ed evidenzia le caratteristiche dell’edificio, risalgo ai suoi elementi fondamentali e comprendo i meccanismi che stanno alla base della loro scelta. Un piccolo esempio può chiarire il concetto.

Allegato:

 
Similar posts
  • La prospettiva La prospettiva viene di solito spiegata tramite una lezione frontale che identifica l’ambito all’interno della geometria descrittiva. Vengono elencati gli elementi fondamentali e le regole del metodo rappresentativo in maniera discorsiva. Si richede poi subito di applicarla tramite disegni generalmente di solidi elementati e decontestualizzati senza soffermari più di tanto sul perchè il solido a [...]
  • La Prospettiva e le sue alterazioni Nel metodo tradizionale,  la prospettiva viene spiegata seguendo un approccio metodico e molto geometrico, basato soltanto sul fare disegnare elementi di forme semplici,  quali cubi, piramidi ecc. Gli elementi che la compongono vengono definiti  in modo molto tecnico  senza far comprendere realmente allo studente di che cosa  si tratta. Nell’approccio proposto, si parte invece da [...]

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PER TRARRE ISPIRAZIONE: a chi volesse approfondire la metodologia didattica proposta in questo sito consigliamo la lettura di Cecchinato G. & Papa R. (2016). Flipped classroom: un nuovo modo di insegnare e apprendere. UTET, Torino.

Cerca per materia: